giovedì 25.04.2019
caricamento meteo
Sections

Fusioni di Comuni

E' stato istituito tramite fusione Terre del Reno

Il numero dei Comuni dell'Emilia - Romagna scende ora a 333

Il 1° gennaio 2017 è stato istituito il comune di Terre del Reno, in provincia di Ferrara, mediante la fusione dei Comuni di Mirabello e di Sant'Agostino. La fusione era stata sancita dalla Legge Regionale n.23 del 19 dicembre 2016, pubblicata lo stesso giorno sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna n.377.

Terre del Reno è una delle undici fusioni di comuni approvate in Italia nel 2017 ed è anche l'unica dell'Emilia-Romagna.

Il nome del nuovo Comune è stato scelto dai cittadini in occasione del referendum consultivo dello scorso 16 ottobre che aveva confermato la volontà degli elettori sia di Sant’Agostino, sia di Mirabello di procedere alla fusione. A Mirabello aveva risposto Sì il 50,69% dei votanti con un'affluenza alle urne del 33,17% degli aventi diritto. Ha prevalso il Sì anche a Sant'Agostino con il 59,49% e affluenza del 37,57%.

Considerando l'insieme dei territori dei Comuni oggetto della fusione, il nuovo ente unico ha una popolazione di più di 10.000 abitanti.

Per il nuovo Comune è previsto un contributo annuale da parte della Regione di 180 mila euro all’anno per quindici anni e un ulteriore finanziamento regionale straordinario, in conto capitale, di 150 mila euro all’anno per un triennio a titolo di compartecipazione alle spese iniziali. A tali importi va aggiunto un contributo statale di 774.290 euro all’anno per un decennio.

Con tale processo di fusione amministrativa, nel 2017 il numero dei comuni dell'Emilia-Romagna è diminuito di un'unità, passando da 334 a 333 comuni.

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/01/2017 — ultima modifica 12/01/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it