giovedì 15.11.2018
caricamento meteo
Sections

Bando WiFi solo per Comuni

Registrazioni aperte, in palio dalla Commissione Europea 15mila € per città. Il 15 maggio la prima chiamata all'insegna del "chi prima arriva meglio alloggia"

La Commissione Europea sta per lanciare un bando specifico sul wifi pubblico, il primo all’interno del programma WiFi4EU.

Si tratta di un investimento complessivo di 120 M€. La Commissione intende intervenire su circa 6000 comuni entro il 2020. Saranno erogati voucher di 15.000€, uno a città. Una città può fare una sola richiesta e possono fare domanda solo i Comuni, con l’eccezione delle forme associative di Comuni indicate in un'apposita lista. Comuni e fornitori di servizi interessati devono registrarsi sul portale www.wifi4eu.eu

Saranno finanziati punti WiFi presso pubbliche amministrazioni, ospedali, biblioteche, altri luoghi ad accesso pubblico e debbono poggiare su una rete a banda ultralarga. La Commissione Europea, tramite il voucher, paga apparati e installazione. Il voucher va direttamente al fornitore che il Comune avrà selezionato su un portale apposito.

Il 15 maggio alle ore 13 ci sarà la prima chiamata (call). Vige la regola del "first come first served" (chi prima arriva meglio alloggia), cioè verranno considerati i Comuni in base all’ordine di presentazione delle domande.

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/04/2018 — ultima modifica 30/04/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it