martedì 19.03.2019
caricamento meteo
Sections

Legalità, contributi per enti locali

Entro l'1 aprile domande e progetti per promozione legalità e prevenzione del crimine nell'Emilia-Romagna (legge regionale 18/2016)
Legalità, contributi per enti locali

(c) Rer AICG, bene confiscato a mafia per usi sociali

La Giunta Regionale dell'Emilia-Romagna, con deliberazione n.240 del 18 febbraio scorso, ha determinato le modalità e i criteri per la concessione dei contributi a enti pubblici e locali per l’attuazione della legge regionale n.18/2016 “Testo Unico Promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell’economia responsabili” (in particolare degli articoli 7, 16, 17, 19, 22 e 23) e in attuazione della deliberazione n.493/2018 (Piano Integrato delle azioni regionali per la promozione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile e la prevenzione del crimine organizzato e mafioso e dei fenomeni corruttivi).

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 1° aprile 2019.

Tutti i dettagli, le condizioni e le modalità di presentazione delle domande, sono reperibili nelle pagine di ER Autonomie - Criminalità Organizzata.

Per informazioni:

Azioni sul documento
Pubblicato il 20/02/2019 — ultima modifica 11/03/2019
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it