sabato 23.09.2017
caricamento meteo
Sections

Processi partecipativi, in arrivo i contributi con il Bando 2016

La dead-line è stata fissata il giorno 29 luglio 2016 alle ore 14:00

 Introduzione

Anche quest'anno la Regione Emilia – Romagna ha rinnovato il suo impegno nella promozione della partecipazione. La Giunta ha infatti approvato il Bando 2016 per l'erogazione dei contributi regionali a favore di soggetti pubblici e privati, al fine di incentivare la presentazione di progetti volti ad incrementare il coinvolgimento dei cittadini nella formulazione delle proprie politiche.

 

Contenuto e durata dei processi partecipativi

Come gli anni passati, avranno priorità i progetti attinenti

  • a politiche di welfare, con riguardo particolare al sostegno delle pari opportunità di genere e/o al contrasto a tutte le forme di discriminazione diretta o indiretta nei confronti delle persone;

  • a politiche di salvaguardia dell'ambiente e del territorio urbano

  • all'elaborazione di bilanci partecipati

  • all'elaborazione di regolamenti comunali che disciplinano nuove forme di partecipazione dei cittadini, progetti di revisione statutaria delle norme riguardanti gli istituti di partecipazione dei cittadini.

     

I progetti devono avere una durata non superiore ai sei mesi, e solo nel caso di particolare complessità è possibile che la loro durata possa raggiungere i 12 mesi. L'avvio del progetto deve inoltre avvenire entro il 30 ottobre 2016.

 

Può essere presentato un solo progetto da parte di ciascun richiedente.

 

Contributi e loro modalità di erogazione

Il contributo massimo che può essere ottenuto da ciascun progetto ammesso è di 20.000 Euro.

Il contributo verrà poi erogato in due tranche:

  • la prima equivalente al 20% e

  • la seconda equivalente all' 80%.

 

Modalità di presentazione della domanda

La domanda e la relativa documentazione devono essere inviate entro le ore 14:00 del 29 luglio 2016 al seguente indirizzo mail:

Domanda e documentazione devono essere

  • in formato pdf e

  • inoltrate tramite posta elettronica certificata utilizzando i modelli previsti dal bando.

 

La sottoscrizione, prevista per il rappresentante legale del soggetto richiedente, deve essere mediante firma digitale.

 

Per informazioni contattare

Francesca Paron

Dirigente Professional “Semplificazione amministrativa e processi di democrazia partecipativa”

E-mai: fparon@regione.emilia-romagna.it

 

Ufficio di supporto al Tecnico di Garanzia

tecnicodigaranzia@regione.emilia-romagna.it

 

Sito del Tecnico di Garanzia

 

Documenti

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/06/2016 — ultima modifica 06/07/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it