lunedì 20.11.2017
caricamento meteo
Sections

Settimana Europea delle Regioni e delle città

Scopri come diventare un partner dell'edizione 2017 il cui motto è Regioni e città impegnate per un futuro migliore
Marc Lemaître, Direttore generale della DG Politica regionale e urbana della Commissione europea, e Jiří Buriánek, Segretario generale del Comitato europeo delle regioni, hanno ufficialmente dato inizio ai preparativi per la 15 a Settimana europea delle regioni e delle città.
 
Per partecipare all'edizione di quest'anno, che si terrà all'insegna del motto "Regioni e città impegnate per un futuro migliore", i partner interessati hanno tempo fino al 31 marzo per presentare la propria candidatura su uno dei seguenti tre temi:
 
Come diventare partner dell'edizione 2017
 
  • Costruire regioni e città resilienti
    Questa parte si concentrerà sugli effetti economici e sociali della globalizzazione e sulla risposta politica a livello dell'UE, nazionale, regionale e locale. Sarà un'occasione per discutere I rischi negativi della globalizzazione, dati da una ulteriore delocalizzazione delle industrie, dalla perdita di posti di lavoro poco qualificati e al tempo stesso dalla nascita di nuovi posti di lavoro precari e mal pagati nel campo dei servizi.

 

  • Regioni e città come agenti di cambiamento
    Questo filone prenderà in considerazione i possibili adattamenti alla politica regionale e urbana dell'UE per i prossimi 5-10 anni, ed è volta ad incoraggiare una riflessione più generale sulla UE dal punto di vista delle regioni e delle città. Sarà un momento di condivisione
     per illustrare i contributi effettivi che le regioni e le città dell'UE stanno dando al progetto europeo. L'incontro consentirà anche la discussione dei risultati raggiunti finora e la valutazione delle prestazioni e dei vantaggi della politica di coesione, in particolare per quanto riguarda la riduzione delle disparità

.

  • Condividere le conoscenze per ottenere risultati
    Nell'ambito di questo settore, le autorità regionali e nazionali avranno l'opportunità di scambiare esperienze e buone pratiche in materia di gestione dei programmi durante il periodo 2014-2020. Le questioni chiave includono la considerazione di modi per ridurre l'onere amministrativo a carico dei beneficiari attraverso la semplificazione, così come diversi mezzi di rafforzamento delle istituzioni e la costruzione di capacità amministrativa tra le amministrazioni a tutti i livelli.

    Le discussioni con i professionisti saranno integrate con il contributo del mondo accademico, nonché da partecipanti provenienti da paesi terzi che sono interessati al processo di integrazione europea, sia da un punto di vista istituzionale e in termini di politiche che promuovano la coesione

 

La settimana avrà luogo a Brussells dal 9 al 12 ottobre 2017.

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/02/2017 — ultima modifica 02/02/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it