lunedì 17.12.2018
caricamento meteo
Sections

Educare alla cittadinanza

Partita da Firenze e dall'Anci la proposta di legge popolare per l'educazione alla cittadinanza nelle scuole. Già diverse adesioni di Comuni dell'Emilia-Romagna.

Introdurre l’educazione alla cittadinanza come materia obbligatoria e con voto, in ogni scuola di ordine e grado. E' questo l'obiettivo della proposta di legge d'iniziativa popolare, promossa dal Comune di Firenze in primis e dell'Anci (l'Associazione nazionale dei Comuni italiani), alla quale stanno aderendo diversi Comuni anche dell'Emilia-Romagna.

L'avvio della raccolta firme è avvenuto dopo il via libera della Cassazione, in giugno. Servono ora in sei mesi 50mila firme, per depositare il testo al Parlamento.

I promotori spiegano che, con l'introduzione dell'ora di educazione alla cittadinanza, si punta a far crescere nelle nuove generazioni il senso di appartenenza alla comunità, oltre a far conoscere i principi costituzionali.

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/08/2018 — ultima modifica 10/08/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it