sabato 20.04.2019
caricamento meteo
Sections

Legge promozione salute

Dal 1° gennaio in vigore: punta a creare un sistema regionale della prevenzione con soggetti pubblici e privati, enti locali, scuola, sport e lavoro. 3,5 milioni stanziati

Promuovere un corretto stile di vita, il benessere delle persone e prevenire patologie cardiache o respiratorie: è il senso della legge sulla promozione della salute, la n. 19 del 2018, approvata dall'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna lo scorso 5 dicembre e che entra in vigore il 1° gennaio 2019.

Approvata all’unanimità, la legge istituisce un “sistema regionale per la promozione della salute e la prevenzione”, al quale sono chiamati a contribuire soggetti pubblici e privati, enti locali, associazionismo, scuola, mondo del lavoro, dello sport, del tempo libero.

L’attuazione della legge passa attraverso i territori, in particolare tramite accordi con i comuni e i soggetti pubblici e privati che potranno promuovere progetti per la salute dei cittadini del loro territorio. Ad esempio, dalla diffusione dei defibrillatori alle tecniche di primo soccorso.

Per l’attuazione di queste politiche, la legge prevede lo stanziamento annuale di 3,5 milioni di euro, aggiuntivi rispetto alle risorse già impegnate dalla Regione per le politiche di prevenzione.

Azioni sul documento
Pubblicato il 24/12/2018 — ultima modifica 24/12/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it