sabato 22.09.2018
caricamento meteo
Sections

Dematerializziamoci sempre più

Avanza la digitalizzazione dei documenti pubblici, soprattutto nel campo acquisti e fatturazioni. Il progetto della Regione è rivolto a Asl, società pubbliche ed Enti locali.

La Regione ha puntato da tempo sulla dematerializzazione degli acquisti pubblici. Ma anche molti Enti locali hanno accettato la sfida verso soluzioni tecnologiche avanzate per la gestione di documenti, archivi, fatturazioni, cicli acquisti.

Per tutti l'obiettivo è digitalizzare l'intero processo degli approvvigionamenti, dalla ricognizione dei bisogni, alle gare, fino a contratti, ordini, documenti di trasporto e fatture telematiche. Oggi  in ambito Regione si è raggiunta quota 4 milioni di documenti elettronici gestiti, tra ordini, documenti di trasporto e fatture.

Al cuore di questa "partita" c'è dapprima l'adesione - nel 2008 - al progetto europeo "Peppol" (Pan European Public Procurement On Line) da parte di Intercent-ER, la stazione appaltante della nostra Regione.

Segue poi, nel 2013, l'avvio e lo sviluppo del Nodo Telematico di Interscambio (NoTI-ER) per semplificare la gestione degli approvvigionamenti tra PA e operatori economici. NoTI-ER, gestito operativamente da Intercent-ER, rappresenta il cuore del Progetto "PP-ER - Procurement Paperless Emilia-Romagna" che si è aggiudicato, nel 2017, il premio "Agenda Digitale".

Oltre agli Enti locali ed alla stessa Regione, i principali destinatari di questo progetto sono le aziende sanitarie dell'Emilia-Romagna e le società partecipate pubbliche.

  • Maggiori dettagli di questa vasta operazione di dematerializzazione del cosiddetto "ciclo passivo" degli acquisti, sono stati analizzati in due recenti articoli, apparsi su ForumPA e su Agenda Digitale.
Azioni sul documento
Pubblicato il 20/02/2018 — ultima modifica 22/02/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it