sabato 22.09.2018
caricamento meteo
Sections

Più autonomia

Accordo col Governo. Alla Regione più competenze su lavoro, istruzione, salute, ambiente. Risorse: compartecipazione ai tributi e costi standard.

Firmato a Roma l'accordo per una maggiore autonomia dell’Emilia-Romagna.  Aumentano quindi le nostre competenze regionali: lavoroistruzionesaluteambiente e territoriorapporti internazionali e con l’Unione europea. Questo attraverso risorse certe ottenute con la compartecipazione al gettito dei tributi erariali generato sul territorio regionale, o riserva di aliquota, e adottando il criterio dei fabbisogni standard, superando così quello della spesa storica.

L’articolo 116 della Carta costituzionale, al terzo comma prevede l’attribuzione alle Regioni a statuto ordinario di ulteriori “forme e condizioni particolari di autonomia” attraverso una legge dello Stato approvata a maggioranza assoluta, sulla base di un’intesa fra il Governo e la Regione interessata. L’intesa firmata oggi ha durata decennale e può essere modificata di comune accordo tra Stato e Regione, integrata e completata prima della presentazione del disegno di legge del Governo alle Camere. I contenuti dell’accordo potranno quindi essere estesi a ulteriori materie, individuate nelle indicazioni approvate dai rispettivi organi assembleari.

Azioni sul documento
Pubblicato il 01/03/2018 — ultima modifica 01/03/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it