lunedì 17.12.2018
caricamento meteo
Sections

Fusioni sì e no

Seduta impegnativa nella commissione Bilancio dell'Emilia-Romagna, sui percorsi di varie fusioni comunali, dopo gli esiti diversificati dei referendum

Il 13 novembre la commissione Bilancio dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna ha passato in rassegna diversi percorsi legislative per le fusioni di vari comuni nelle province di Parma, Bologna, Modena e Ferrara. Le decisioni han tenuto ovviamente conto dei referendum tenutisi il 7 ottobre, con diverse bocciature di alcune fusioni.

In sintesi:

  • per la provincia di Parma, la commissione ha dato il via libera per la fusione di Mezzani e Sorbolo e fermato invece quello di Colorno e Torrile.
  • nel modenese si è passata "la palla" ai consigli comunali, visto l'esito referendario (maggioranza di sì alla fusione a Lama Mocogno, no invece da Montecreto)
  • nell'area bolognese, stop alle fusioni di Castenaso con Granarolo e di Baricella con Malalbergo
  • via libera invece nel ferrarese ai percorsi di fusione tra Fermignana e Tresigallo e tra Berra e Ro.

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 14/11/2018 — ultima modifica 14/11/2018
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it