martedì 19.03.2019
caricamento meteo
Sections

Per le Unioni quasi 18 milioni

E' la cifra che mette in campo la Regione con il Prt. Se ne parla al convegno del 14 marzo sullo stato delle 43 Unioni comunali presenti in Emilia-Romagna

La Regione Emilia-Romagna continua a investire sulle Unioni di Comuni. Nel 2019, per il Programma di riordino territoriale, sono previsti 17,8 milioni di euro, il massimo impegno finanziario raggiunto nella storia delle Unioni in regione, grazie a maggiori entrate provenienti da fondi statali per l’associazionismo, 8,3 milioni di euro, e a risorse regionali già stanziate a bilancio per il 2019, 9,5 milioni.

Novità e aggiornamenti saranno al centro del convegno “Lo stato di salute delle Unioni di Comuni dell’Emilia Romagna”, in programma domani, giovedì 14 marzo, dalle 9,30 alle 13,30 nella sede regionale di viale Aldo Moro 18.

Attualmente sono presenti in Emilia-Romagna 43 Unioni che coinvolgono 278 comuni. Per la ripartizione dei fondi si confermano nel 2019 budget specifici per ciascuna categoria delle Unioni: costituite, in sviluppo, avviate, mature e montane, attraverso un bando che sarà attivo dal fine marzo, con scadenza il 30 aprile.

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/03/2019 — ultima modifica 13/03/2019
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it