martedì 17.10.2017
caricamento meteo
Sections

Sicurezza urbana

Collaborazioni internazionali

L’attività del Servizio Politiche per la sicurezza e la Polizia Locale della Regione Emilia-Romagna si caratterizza per una forte attenzione alla produzione di conoscenze sui fenomeni della sicurezza urbana, utili a orientare le scelte politiche verso programmi di azione coerenti con la natura dei problemi da trattare. Analoga importanza viene attribuita alla diffusione e disseminazione dei risultati e delle pratiche rivelatesi più efficaci, e alla partecipazione a progetti europei di scambio e di studio. Attività, queste, che hanno fatto della Regione Emilia-Romagna un punto di riferimento anche nel dibattito europeo sui temi della criminalità e della prevenzione e un partner ricercato per lo sviluppo di iniziative transnazionali e per progetti europei. In questa sezione sono disponibili alcuni dei principali progetti a cui la Regione Emilia-Romagna ha partecipato.

 

 

Citizens, cities and video surveillance

Il progetto biennale (2009/10) «Citizens, cities and video surveillance», finanziato dalla Commissione Europea con il programma "Diritti fondamentali e cittadinanza", parte del programma generale "Diritti fondamentali e giustizia" (2007-2013), è stato coordinato dal Forum Europeo per la Sicurezza Urbana (EFSU), con la partecipazione della Regione Emilia-Romagna, la Regione Veneto e il Comune di Genova (Italia), i Comuni di Le Havre e Saint-Herblain e il Forum francese per la sicurezza urbana (Francia); Ibiza (Spagna); Liegi (Belgio); Rotterdam (Olanda); la London Metropolitan Police e la Sussex Police (Regno Unito) (continua a leggere).

 

Safepolis - Crime Prevention Guidelines for Urban Planning and Design

Il progetto Safepolis 2007/08, finanziato dalla Commissione Europea con il programma AGIS e coordinato dal Politecnico di Milano - Diap, Laboratorio Qualità Urbana e Sicurezza con la partecipazione della Regione Emilia-Romagna e dell´Institut d’Aménagement et d’Urbanisme de la Région d’île-de-France, ha promosso uno scambio di know-how con l’obiettivo di analizzare le migliori pratiche e i problemi tecnici attinenti la progettazione urbana finalizzata alla prevenzione dei fenomeni di criminalità e insicurezza (continua a leggere).

 

Crimeprev - Assessing Deviance, Crime and Prevention in Europe

Il progetto triennale Crimprev (2006-09), finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Sesto programma Quadro FP6, è stato coordinato dal Centre National de la Recherche Scientifique – CNRS (F) coinvolgendo oltre trenta Università e centri di ricerca in Francia, Belgio, Regno Unito, Olanda, Danimarca, Spagna, Portogallo, Grecia, Slovenia e Italia, tra essi il Servizio Politiche per la sicurezza e la Polizia Locale della Regione Emilia-Romagna (continua a leggere).

 

La violence entre jeunes dans les lieux de fête

Il progetto biennale (2005/06) “La violenza tra giovani nei luoghi "di divertimento": stato dell´arte e misure adottate dagli attori istituzionali”, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Daphne II, è stato coordinato dall’Escola de Policia de Catalunya (E) e ha coinvolto, oltre al Servizio Politiche per la sicurezza e la Polizia Locale della Regione Emilia-Romagna, le Università di Oporto (P) e di Gent (B), e il Centre de recherches sociologiques sur le droit et les institutions pénales (F) (continua a leggere).

 

Differenza di genere e politiche di sicurezza nelle città europee

E´ un progetto di ricerca europeo finanziato dall´Unione Europea nell´ambito del IV programma d´azione comunitaria a medio termine per la parità tra le donne e gli uomini (Decisione del Consiglio UE del 22 dicembre 1995 n. 95/593/CE - GUCE L. 335/95). Il lavoro, condotto da un gruppo di ricercatrici e ricercatori dei diversi paesi coinvolti, è iniziato nel giugno 1997 e si è concluso nel dicembre dello stesso anno. I risultati della ricerca sono stati pubblicati nel Quaderno di città sicure n. 17.

Azioni sul documento
Pubblicato il 11/02/2014 — ultima modifica 11/02/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it