Seguici su

RiPartecipiamo, un questionario per mappare le esperienze

I progetti partecipativi dopo l’emergenza Covid-19

Il progetto è nato con l’esigenza di rilevare cosa è cambiato per le esperienze partecipative dopo il lockdown, ma anche quelle nate durante la pandemia per mantenere vivo il rapporto tra istituzioni e cittadini e rafforzare il senso di comunità.

Si parte da un questionario ai referenti dei progetti finanziati dal Bando Partecipazione 2019 per capire a che punto sono i percorsi, quali azioni sono state realizzate, gli strumenti utilizzati e soprattutto quali innovazioni sono state messe in campo.  

Ma oltre ai progetti finanziati dal Bando Partecipazione, l’interesse di RiPartecipiamo è mappare lo svolgimento delle iniziative partecipative in senso ampio e ad ogni livello territoriale, in ambito nazionale ed estero. Per questo è stato predisposto un secondo questionario rivolto all’intero universo della partecipazione che ha subito cambiamenti nella pandemia: variazione dei processi, nuove modalità, strumenti e risorse utilizzate durante il lockdown.

Il termine per la compilazione del questionario sarà il 27 giugno, alle ore 14.  

I rinnovati percorsi partecipativi che emergeranno dagli esiti del questionario saranno pubblicati nel portale Partecipazione in una sezione che verrà aperta nella Piazza dedicata alla Comunità di Pratiche partecipative e promossi tramite canali social (Facebook e Twitter).

Le rimodulazioni più significative dei percorsi, le buone pratiche, le idee innovative potrebbero diventare una “cassetta degli attrezzi” per altri progetti in un’ottica di pubblica utilità per la progettazione di un futuro nuovo. 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/06/18 08:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-06-17T17:38:35+02:00
Foto di Gerd Altmann da Pixabay (network)

Non hai trovato quello che cerchi ?