giovedì 15.11.2018
caricamento meteo
Sections

2015 -Contributi agli Enti locali per progetti di riorganizzazione sovracomunale

Contributi per il 2015 per il conferimento di incarichi professionali esterni per la predisposizione di studi di fattibilità (progetti di riorganizzazione sovracomunale delle strutture, dei servizi e delle funzioni). (La Giunta regionale ha prorogato della scadenza dei termini per le domande al 30 giugno 2015).
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Enti locali
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 02/04/2015
Scadenza termini partecipazione 30/06/2015 23:55
Chiusura procedimento 30/08/2015

Con delibera n. 544 del 23 aprile 2014 la Regione disciplina tali tipologie di contributi.

Chi può fare domanda:

1) I Comuni che abbiano stipulato una convenzione per l'affidamento congiunto di un incarico professionale esterno per la predisposizione di un progetto di riorganizzazione istituzionale in vista della fusione. E’ altresì ammesso che i Comuni deleghino l’Unione di cui fanno parte a fungere da capofila nei rapporti con la Regione per l’intera suddetta procedura;

2) a) I Comuni che  non abbiano mai aderito ad una Unione, che abbiano stipulato una convenzione per l'affidamento congiunto di un incarico professionale esterno per la predisposizione di un progetto di riorganizzazione sovracomunale delle strutture, servizi e funzioni, in vista della costituzione di una Unione di Comuni a norma della l.r. n. 21/2012;

2) b) le Unioni di Comuni che abbiano deliberato di affidare un incarico professionale per la predisposizione di un progetto di riorganizzazione dei servizi e delle funzioni collegato all’accorpamento di più Unioni dello stesso ambito (in tal caso la domanda deve essere sottoscritta congiuntamente dalle Unioni interessate o dall’Unione già derivata dall’accorpamento);

2) c) le Unioni di Comuni costituite ad esito della trasformazione istituzionale prevista ai sensi degli artt. 8 e 9 della l.r. n. 21 del 21 dicembre 2012 e dell’art. 32 della successiva l.r. n. 9 del 25 luglio 2013, per progetti di riorganizzazione complessiva dei servizi e delle funzioni;

3) a) le Unioni di Comuni che abbiano deliberato di affidare un incarico professionale per la predisposizione di un progetto di riorganizzazione sovracomunale delle strutture, servizi e funzioni, volto a valutare gli effetti dell'ampliamento del proprio ambito territoriale ad almeno due nuovi Comuni dello stesso ambito;

3) b) le Unioni di Comuni che abbiano deliberato di affidare un incarico professionale per la predisposizione di un progetto volto all’ampliamento e al miglioramento dei servizi e delle funzioni da gestire in forma associata.

Il termine di scadenza delle domanda è il 15 maggio di ogni anno,  ma per il 2015 la Giunta ha prorogato il termine al 30 giugno 2015

(D.G.R. n. 523/2015)

 

Si rammenta che per tali  tipologie di incarichi esterni è richiesto il rispetto dell’art. 11 della legge 16 gennaio 2003, n. 3, che introduce il Codice Unico di Progetto, nonchè della normativa antimafia, di tracciabilità dei flussi finanziari e relativa all’obbligo di pubblicazione (ex art.18 DL n. 83-2012).

Schemi di domanda

 

 


Le domande di contributo devono pervenire al competente Servizio Affari istituzionali e Autonomie Locali, a mezzo di posta certificata al seguente indirizzo: sistautloc@postacert.regione.emilia-romagna.it

Il plico contenente la domanda può essere consegnato a mano al suddetto Servizio regionale mano al suddetto Servizio regionale ed in tal caso fa fede la data apposta dal Protocollo del Servizio medesimo.

 

Responsabile del procedimento
Rosanna Zavatti
Telefono: 051.527.5691
rzavatti@regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/04/2015 — ultima modifica 13/05/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it