Seguici su

Unioni di Comuni

Unioni di Comuni

Cosa fa la Regione

La Regione promuove il miglioramento dei servizi che i Comuni forniscono ai cittadini. Sostiene la costituzione e il consolidamento delle Unioni di Comuni, che nascono quando i Comuni si associano per esercitare insieme una serie di  funzioni di loro competenza.

L’obiettivo dei Comuni è migliorare la qualità dei servizi, risparmiare e, al tempo stesso, far avanzare l’innovazione e la semplificazione amministrativa. Attraverso la creazione di Unioni, i Comuni mettono insieme risorse umane, finanziarie e strumentali con le quali riorganizzare e razionalizzare le strutture. Migliora così anche la professionalità e la specializzazione dei dipendenti.

A sostegno di tali obiettivi, la Regione:

  • insieme a tutti Comuni,  dall’anno 2013 sta ridisegnando la rete degli ambiti territoriali per lo svolgimento associato dei servizi comunali per rafforzare le municipalità e intermunicipalità;
  • sostiene con incentivi finanziari le gestioni associate svolte dalle Unioni per il miglioramento delle capacità organizzative e di gestione di servizi e funzioni e l’attuazione delle politiche di sviluppo territoriale;
  • fornisce consulenza giuridica agli enti locali e alle loro forme associative.

Osservatorio delle Unioni

logo osservatorio unioniL'Osservatorio regionale delle Unioni, previsto dall'art. 9 della legge regionale n. 15 del 29 luglio 2016, ha l’obiettivo di monitorare gli effetti che scaturiscono dall'esercizio, da parte delle Unioni di Comuni, delle gestioni associate dei servizi ai cittadini.

Questo, sia nel senso di analizzare il concreto impatto migliorativo del processo associativo sui cittadini, sugli enti pubblici e sulle imprese, sia di verificare e migliorare l'accesso da parte delle Unioni di Comuni alle possibilità di sostegno economico dei diversi settori regionali.

Vai alla sezione

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/11/29 10:50:00 GMT+1 ultima modifica 2019-06-07T09:07:36+01:00

Non hai trovato quello che cerchi ?