Seguici su

I Rapporto annuale  - Anno 2020

Focus sull’attività di controllo collaborativo per la sana gestione degli enti locali, in particolare sui pareri resi ai sensi della Legge n. 131/2003  e regolati dalla Convenzione tra Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti – Regione Emilia-Romagna.

Ai sensi della  Legge n. 131/2003,  le sezioni regionali della Corte dei Conti svolgono funzioni di controllo collaborativo sulla sana gestione degli enti autonomi territoriali e sul funzionamento dei controlli interni, ai fini della regolare gestione finanziaria, dell’efficienza ed efficacia dell’azione amministrativa.

Nell'ambito di questo rapporto collaborativo, il Consiglio delle Autonomie locali (CAL), in particolare, è espressamente chiamato a farsi partecipe delle "ulteriori forme di collaborazione" e rappresenta, per la Sezione regionale, l'organo di riferimento per la programmazione e le questioni di carattere generale inerenti all'esercizio dei controlli nei confronti di singoli enti locali dell'Emilia-Romagna.

Nell’ottica delle attività di controllo collaborativo è stata approvata una convenzione tra Regione, CAL e Sezione Regionale della Corte dei Conti, tale accordo prevede un’attività di pre-istruttoria sulle richieste di parere fatte alla corte dei conti svolte da un gruppo di tecnici in materia contabile.

Approfondimenti

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/03/01 14:09:00 GMT+1 ultima modifica 2021-03-04T16:55:17+01:00
Foto di Colin Behrens da Pixabay

Non hai trovato quello che cerchi ?