Seguici su

Report interattivo sul mercato del lavoro in Emilia-Romagna

Dati aggiornati al quarto trimestre 2020. Elaborazioni Regione Emilia-Romagna su dati Istat e INPS.

Il 12 marzo 2021 sono stati pubblicati da Istat i dati sul mercato del lavoro del quarto trimestre 2020 e dell’intera annualità; sono quindi informazioni particolarmente significative per una analisi degli effetti di molti mesi di pandemia causata dal Coronavirus.

Con l'occasione, sul Portale di Statistica della Regione Emilia-Romagna viene lanciata una visualizzazione interattiva sul mercato del lavoro in Emilia-Romagna. Si tratta di un cruscotto interrogabile liberamente dall’utente secondo varie dimensioni di analisi: condizione occupazionale (occupato, disoccupato e inattivo, sia per valori assoluti che in forma di tassi), sesso, settore produttivo di occupazione, tipologia occupazionale (occupato dipendente / indipendente), serie storica (dati trimestrali dal 2004). È possibile inoltre effettuare un confronto tra regioni italiane per i dati di sintesi.

Sono disponibili anche dati di fonte INPS sul volume delle ore di cassa integrazione erogate, anch'essi indicativi di come le limitazioni alle attività produttive causa Covid-19 abbia inciso fortemente sul ricorso agli ammortizzatori sociali.

I dati sono elaborazioni Regione Emilia-Romagna su dati Istat (Rilevazione sulle forze di lavoro) e INPS (Osservatorio Cassa integrazione guadagni e fondi di solidarietà).

Un punto di forza del report interattivo è che le informazioni vengono aggiornate automaticamente con interrogazioni e scarichi di dati da macchina a macchina direttamente dai datawarehouse di Istat per un aggiornamento sempre tempestivo anche sul cruscotto regionale.

Quanto agli andamenti dei fenomeni legati al mondo del lavoro, in sintesi, in Emilia-Romagna, nel quarto trimestre del 2020, rispetto allo stesso periodo del 2019, gli occupati sono diminuiti di 60 mila unità (-2,9%). In conseguenza di questa dinamica, nel quarto trimestre del 2020 risultano occupate un milione e 978 mila persone. I disoccupati sono 128 mila, mille in meno rispetto al quarto trimestre 2019. Aumentano gli inattivi, di 54 mila unità (+2,4%).

Sempre nel quarto trimestre 2020, in Emilia-Romagna, il tasso di disoccupazione si attesta al 6,1% (+0,2 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2019) e il tasso di occupazione al 68,4% (-2,0 punti percentuali). A livello nazionale il tasso di disoccupazione è del 9,5% e il tasso di occupazione è del 58,4%.

La media dell'intero 2020 è la sintesi delle dinamiche trimestrali del mercato del lavoro, fortemente e diversamente influenzate dalla pandemia: alla crescita tendenziale dell'occupazione nel primo trimestre, segue un consistente calo del secondo trimestre che è proseguito, seppur a ritmi meno sostenuti nella seconda parte dell'anno. In Emilia-Romagna, in media annua, rispetto al 2019 si osserva un calo dell'occupazione senza precedenti (-43 mila occupati, -2,1%), associato a una crescita contenuta della disoccupazione e a un forte aumento del numero di inattivi.

Visualizzazione interattiva sul mercato del lavoro in Emilia-Romagna

Dati annuali provinciali

Fonte:  Portale Statistica Regione Emilia-Romagna

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/03/16 13:41:00 GMT+2 ultima modifica 2021-03-29T15:17:03+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?