Seguici su

Servizio di orientamento PNRR ai Comuni

Uno strumento di informazione e orientamento, realizzato da IFEL in stretto raccordo con ANCI

Il Servizio Orientamento PNRR Comuni, realizzato da IFEL in stretto raccordo con ANCI, offre ai Comuni italiani un quadro aggiornato e tempestivo di tutte le opportunità di finanziamento a loro dedicati previste dal PNRR. 

Il portale ha l’intento di supportare i Comuni nelle decisioni di investimento nonché quello di essere un utile strumento operativo per programmare le iniziative progettuali da candidare a finanziamento di avvisi e bandi pubblici previsti dal PNRR .

Obiettivo principale del servizio è di fornire informazioni mirate e di qualità agli enti locali, producendo analisi e riflessioni che li aiutino a collocare i finanziamenti in una visione complessiva di sviluppo locale, grazie anche alle anticipazioni sulla programmazione degli interventi acquisite nell’ambito della concertazione inter-istituzionale condotta da ANCI.

Per la documentazione ufficiale si farà riferimento ai portali ufficiali attivati dal Governo italiano e, in particolare al sito di Italia Domani.

Il portale, oltre ad una aggiornata sezione news, offre una sezione che raccoglie i bandi dedicati dal PNRR alle azioni comunali con schede di orientamento alla lettura; una sezione "provvedimenti" che descrive in nota le misure che prevedono l’individuazione di progetti di investimento locale tramite atti normativi (leggi, decreti, riparti, ecc.) finalizzati a perseguire specifiche finalità di sviluppo; e infine una sezione dedicata ad illustrare i piani di investimento del PNRR rivolti ai Comuni e una raccolta delle principali norme, provvedimenti e studi di interesse dei Comuni relativi al PNRR. 

La responsabilità del portale è esercitata congiuntamente da ANCI e IFEL con la collaborazione delle rispettive strutture oltre che di un gruppo redazionale dedicato.

Il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) è il documento strategico che definisce il programma di investimenti e di riforme predisposte dal governo italiano per fronteggiare la crisi prodotta dalla pandemia Covid19 e rimettere il Paese su un piano di crescita sostenibile e inclusiva, utilizzando le risorse messe a disposizione dall’Iniziativa europea Next Generation Eu (NGEU).

Il Piano si articola in 6 Missioni, ovvero aree tematiche principali su cui intervenire, individuate in piena coerenza con i 6 pilastri del NGEU.
Le Missioni si articolano in Componenti, aree di intervento che affrontano sfide specifiche, composte a loro volta da Investimenti e Riforme.

Per il PNRR Italia l'Unione europea ha stanziato 191,5 mld di euro in sovvenzioni e prestiti del Recovery and Resilience Facility (RRF), il fondo dedicato a contrastare gli effetti della pandemia. L'Italia ha integrato l'importo con ulteriori 30,6 mld di euro attraverso il Piano Complementare, finanziato direttamente dallo Stato, che ha portato il totale a 222,1 mld di euro

Le amministrazioni territoriali (regioni, province, comuni e asl) saranno chiamate a gestire una quota importante del complesso delle risorse messe a disposizione dal PNRR. Secondo stime ANCI, i Comuni potrebbero gestire intorno ai 40 mld di euro.

Tutti gli interventi previsti saranno realizzati entro il 2026.

Approfondimenti

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/20 17:11:00 GMT+2 ultima modifica 2021-12-20T17:15:42+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?