Seguici su

Online il nuovo sito Riordino istituzionale e territoriale

La ricostruzione del percorso di riordino e gli ambiti di intervento affrontati : dalle prime forme associative alle Unioni e fusioni di Comuni

È online, pubblicato nel portale Autonomie, il nuovo sito Riordino istituzionale e territoriale. 

Il sito presenta i contenuti e le informazioni trasversali sul Riordino istituzionale e territoriale ed è in parte dedicato anche alla ricostruzione del percorso di riordino e agli ambiti di intervento affrontati, a partire dal 1996, dalla Regione Emilia-Romagna: le prime forme associative, le Comunità montane, gli Ambiti territoriali ottimali, le Province, le Unioni e fusioni di Comuni.  

Per questo il nuovo sito presenta i principali passaggi che hanno caratterizzato il percorso regionale, descrivendo gli snodi più significativi della legislazione regionale e della sua attuazione. Per fare questo è stata riorganizzata ed integrata la documentazione in precedenza disponibile nei siti Unioni e Fusioni in modo da rappresentare l’azione politico-amministrativa dell’Emilia-Romagna in tema di riordino istituzionale e territoriale. In questo modo le raccolte documentali, oltre a costituire un “archivio storico” nel quale sono rintracciabili i materiali che hanno accompagnato il percorso di riordino istituzionale, diventano utili per evidenziare la direzione di marcia regionale. 

Il nuovo sito Riordino Istituzionale e territoriale in apertura della home-page presenta i principali passaggi che hanno caratterizzato il percorso della legislazione regionale e della sua attuazione. Sei tappe identificate con immagini, date e titoli ed un link alla pagina in cui viene sviluppato il tema: dal 1996 con l’avvio dell’associazionismo intercomunale, passando dal 2012 con la nuova legge di riordino e la sua successiva attuazione, agli anni più recenti che hanno avviato una rinnovata governance regionale su aree vaste, città metropolitana, unioni e fusioni. 

L’ultima tappa si collega alle attuali linee d’intervento del Servizio Riordino: Ambiti territoriali ottimali, Unioni e Fusioni di Comuni. Per Unioni e Fusioni è diretto il reindirizzamento ai rispettivi siti (in corso anche la loro riorganizzazione) mentre per gli Ambiti territoriali ottimali è stata realizzata una nuova sezione dedicata che presenta, oltre ai riferimenti amministrativi, i 48 Atlanti (uno per ogni Ambito più il Quadro regionale) organizzati per provincia e corredati da carte descrittive su territorio, infrastrutture e servizi. 

Completano il sito Riordino istituzionale e territoriale la sezione dedicata agli “Strumenti”, dove sono resi disponibili sia studi e materiali sui temi dell’associazionismo, delle Unioni e delle Fusioni sia una capillare e cospicua rassegna stampa. 

Approfondimenti

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/06/15 10:51:00 GMT+2 ultima modifica 2021-06-15T15:01:48+02:00