Seguici su

PRT 2021-2023 - Annualità 2022

Finanziate, in esito alla relativa istruttoria, tutte le domande di contributo presentate dalle Unioni di Comuni sul Programma di Riordino territoriale per l’annualità 2022

Con la concessione del contributo PRT 2022 vengono messi a disposizione delle 37 Unioni di Comuni della Regione Emilia-Romagna 18,6 milioni di euro di cui 9,7 milioni di risorse regionali cui si aggiungono circa 8,8 milioni di contributi statali regionalizzati.

Le risorse sono rivolte a incentivare la gestione associata di funzioni comunali per sostenere lo sviluppo territoriale, la transizione verde e digitale e nuovi servizi innovativi ed inclusivi per i cittadini.

Tra gli obiettivi operativi del 2022 c’è quello del rafforzamento delle capacità amministrative delle Unioni e delle loro capacità organizzative, per gestire con efficacia le risorse messe a disposizione dal PNRR e i fondi europei per la programmazione 2021-27.

Si conferma inoltre il sostegno al consolidamento delle funzioni tra le Unioni partecipanti al PRT, con incentivi per l’adesione dei nuovi comuni emiliano-romagnoli Sassofeltrio e Montecopiolo nelle rispettive Unioni e per il sostegno nell’avvio di Unioni in via di consolidamento, come l’Unione Bassa Val Trebbia e Val Luretta.

 

Approfondimenti

Non hai trovato quello che cerchi ?