Seguici su

Fusione di Comuni, riparto dei contributi anno 2020

Sono in arrivo ai Comuni nati da fusione dell’Emilia-Romagna oltre 14,5 milioni di euro

E’ la quota di contributi straordinari statali destinati ai Comuni fusi della nostra regione per l’anno 2021; previsti ed erogati per i dieci anni decorrenti dalla fusione essi sono commisurati ad una quota dei trasferimenti spettanti ai singoli comuni che si fondono.

Ne ha dato notizia nei giorni scorsi il Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, che ha pubblicato, insieme al comunicato, la tabella del riparto definitivo delle risorse nazionali che a breve saranno erogate.

Le risorse assegnate nel 2021 ai  13 comuni emiliano-romagnoli, ammontano precisamente a 14 milioni e 509 mila euro, e vanno ad aggiungersi ai circa 59,5 milioni di euro di contributi già erogati nel periodo 2014-2020.

I Comuni beneficiari sono i seguenti: Alta Val Tidone (Piacenza); Sissa Trecasali, Polesine Zibello, Sorbolo e Mezzani (Parma); Ventasso (Reggio Emilia); Valsamoggia e Alto Reno Terme (Bologna); Riva del Po, Tresignana, Fiscaglia, Terre del Reno (Ferrara); Poggio Torriana, Montescudo - Monte Colombo (Rimini).

Per approfondimenti

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/11/09 16:48:25 GMT+1 ultima modifica 2021-11-09T16:48:25+01:00
Foto di Frauke Feind da Pixabay

Non hai trovato quello che cerchi ?