Seguici su

Unioni di Comuni

La Regione promuove il miglioramento dei servizi che i Comuni forniscono ai cittadini. Sostiene la costituzione e il consolidamento delle Unioni di Comuni, che nascono quando i Comuni si associano per esercitare insieme una serie di funzioni di loro competenza. L’obiettivo dei Comuni è migliorare la qualità dei servizi, risparmiare e, al tempo stesso, far avanzare l’innovazione e la semplificazione amministrativa. Attraverso la creazione di Unioni, i Comuni mettono insieme risorse umane, finanziarie e strumentali con le quali riorganizzare e razionalizzare le strutture.

PRT 2018-2020

copertinaprt20182020.pngIl PRT 2018-2020 (pdf3.39 MB) è frutto di un percorso partecipato con gli interlocutori istituzionali e di un lavoro di analisi e approfondimento condiviso con i rappresentanti delle Unioni dei Comuni, di Anci ed Uncem che individua una diversa modalità di sostegno fondata sulla differenziazione, per far crescere e rafforzare il sistema delle Unioni tenendo conto della disomogeneità sociale, economica e territoriale. 

L' obiettivo è realizzare un piano di rafforzamento amministrativo delle municipalità ed intermunicipalità, per un concreto miglioramento delle capacità organizzative e delle funzioni gestite in Unione che consenta, anche grazie ai complementari processi di fusione, agli enti locali di governare le nuove sfide e di continuare, come territorio emiliano-romagnolo, a essere competitivi e attrattivi dal punto di vista economico.

Programma di riordino territoriale 2018- 2020 

Carta d'identità delle Unioni

La Carta di identità delle Unioni di Comuni (xlsx79.12 KB) è uno strumento per la trasparenza e la valutazione sociale delle attività svolte dalle Unioni e  contiene dati sul personale, le risorse economiche e le funzioni svolte. Qui è possibile scaricare il format generale predisposto dalla Regione per il 2020, mentre i format della Carta d’Identità precompilati con i dati già disponibili in Regione sono inviati alle Unioni che hanno partecipato al bando PRT 2020. Si ricorda che la Carta d’identità deve essere pubblicata in evidenza nel sito istituzionale di ciascuna Unione entro il 31 gennaio  2020 e inviata copia alla Regione entro la scadenza all’indirizzo sistautloc@postacert.regione.emilia-romagna.it. Per ogni informazione potete contattare: chiara.mancini@regione.emilia-romagna.it  

Bozze di Convenzioni per la gestione associata di funzioni comunali mediante conferimento alle Unioni di Comuni

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/07/30 13:50:00 GMT+2 ultima modifica 2021-05-12T16:30:13+02:00