Seguici su

Unioni di Comuni

La Regione promuove il miglioramento dei servizi che i Comuni forniscono ai cittadini. Sostiene la costituzione e il consolidamento delle Unioni di Comuni, che nascono quando i Comuni si associano per esercitare insieme una serie di funzioni di loro competenza. L’obiettivo dei Comuni è migliorare la qualità dei servizi, risparmiare e, al tempo stesso, far avanzare l’innovazione e la semplificazione amministrativa. Attraverso la creazione di Unioni, i Comuni mettono insieme risorse umane, finanziarie e strumentali con le quali riorganizzare e razionalizzare le strutture.

Legislazione regionale

L.R n.15/2016

Norme di promozione dei percorsi associativi: ambiti ottimali, unioni, fusioni e incorporazioni di comuni

L.R. n. 13/2015

Riforma del sistema di governo regionale e locale e disposizioni su Città metropolitana di Bologna, Province, Comuni e loro Unioni

L.R. n. 23/2013

Misure urgenti per favorire l'attuazione del riordino territoriale, lo sviluppo delle Unioni ed il superamento delle Comunità montane

L.R. n. 21/2012

Misure per assicurare il governo territoriale delle funzioni amministrative

L.R. n. 17/2009

Distacco di n. 7 Comuni dalla Regione Marche e aggregazione alla Regione Emilia Romagna

L.R. n. 10/2008

Misure per il Riordino territoriale, l'autoriforma dell'amministrazione e la razionalizzazione delle funzioni

L.R. n. 6/2004

Riforma del sistema amministrativo regionale e locale. Unione europea e relazioni internazionali. Innovazione e semplificazione. Rapporti con l'università

L.R. n. 11/2001

Disciplina delle forme associative e altre disposizioni in materia di enti locali

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/11/16 14:28:18 GMT+1 ultima modifica 2021-05-13T11:20:24+01:00

Non hai trovato quello che cerchi ?