Seguici su

Bando per contributi per l’avvio e il consolidamento dei progetti di Smart Working

Possono presentare domanda le Unioni di Comuni, i Comuni, le Province e la Città Metropolitana di Bologna.
Stato
Aperto
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Enti pubblici
Data di pubblicazione 02/04/2020
Scadenza termini partecipazione 31/07/2020 18:00
Consulta gli approfondimenti

“Si comunica che le risorse finanziarie stanziate per l’erogazione di contributi per l’avvio e il consolidamento dei progetti di Smart Working, di cui alla D.G.R. 261/2020, sono esaurite. L’avviso in oggetto scadrà il 31/7/2020, pertanto, fino a tale scadenza, sarà possibile presentare formale istanza di contributo.

Infatti, qualora entro tale termine la Giunta regionale rifinanziasse l’intervento di cui alla D.G.R. 261/2020, sarà possibile – previa istruttoria – soddisfare le istanze in base all'ordine cronologico di arrivo e fino a concorrenza di ulteriori risorse finanziarie eventualmente stanziate”

E' aperto un bando per sostenere gli Enti Locali nel promuovere iniziative finalizzate all’avvio e al consolidamento dello Smart Working anche a sostegno dell’attuale fase di emergenza epidemiologica da COVID-19 (coronavirus), al fine di garantire in modo efficace la continuità dell’azione amministrativa e al tempo stesso porre le basi per un cambiamento che generi effetti positivi anche nei mesi a venire, con il più ampio obbiettivo di facilitare la ripresa economica e sociale al termine della crisi.

Nello specifico si intende sostenere:

  • L’adozione di piani di avvio e consolidamento dello Smart Working
  • La realizzazione di azioni a supporto, tra cui in primis quelle di carattere formativo per dipendenti e dirigenti
  • L’adozione di strumenti delle tecnologie dell’informazione in grado di supportare questo processo di trasformazione digitale e organizzativa

Possono presentare domanda di contributo le Unioni di Comuni, i Comuni, le Province e la Città Metropolitana di Bologna.

Le risorse impiegate sono disponibili ad accesso continuo con finanziamento “on demand” fino all’esaurimento dei fondi.

La domanda dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica a partire dalle 9,30 del 3 aprile utilizzando la piattaforma indicata in calce.

Per la presentazione della domanda è necessario dotarsi di un’identità digitale di persona fisica SPID o Federa.

In caso di identità Federa le credenziali di cui dotarsi devono avere le seguenti caratteristiche:

  • Livello di affidabilità ALTO
  • Password policy DATI PERSONALI

In caso di identità SPID le credenziali di cui dotarsi devono essere di livello L2.

Tutte le informazioni e i fac simili per la domanda sono indicati nell'avviso approvato con DGR 261/2020, linkato in calce.

Responsabile del procedimento: il Direttore Generale Risorse Europa Innovazione e Istituzioni, Dott. Francesco Raphael Frieri.

Per informazioni e chiarimenti scrivere a: smartworking@regione.emilia-romagna.it

Eventuali integrazioni istruttorie, ulteriori comunicazioni formali e la documentazione predisposta ai fini della rendicontazione di progetto dovranno essere firmate digitalmente dal Legale Rappresentante dell’Ente beneficiario e trasmesse alla pec: dgreii@postacert.regione.emilia-romagna.it


Materia: Innovazione e ICT

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/02 16:06:00 GMT+2 ultima modifica 2020-05-26T08:54:54+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?