Seguici su

Sicurezza urbana

Affrontare la violenza di genere

La Regione aumenta il proprio contributo alla Fondazione vittime da 150.000 €. nel 2021 a 250.000 €. nel 2022.

Violenze fisiche, psicologiche, sessuali, economiche e verbali, che si consumavano tra le mura domestiche e che anche le bambine e i bambini spesso erano costretti a subire o assistere. Poi il coraggio della denuncia, e ora una nuova vita, lontano dagli uomini che le hanno maltrattate, grazie anche all’aiuto concreto della rete virtuosa di soggetti del territorio promossa e sostenuta dalla Regione Emilia-Romagna. 

Hanno tanti, troppi tratti in comune le storie delle 29 donne, e dei loro trentotto figli, che la Fondazione emiliano romagnola per le vittime dei reati, presieduta dallo scrittore Carlo Lucarelli, ha esaminato, su richiesta dei sindaci del territorio, e accolto nei primi 3 Comitati dei Garanti: la Fondazione contribuisce in questo modo al progetto di uscita dalla violenza di queste donne e dei loro figli con aiuti per un totale di oltre 200.000 euro, tra sostegni economici e supporto psicologico.

“La violenza di genere è una vera e propria pandemia della nostra società- afferma il Presidente Carlo Lucarelli-. I 'reati maschili' hanno completamente monopolizzato il nostro lavoro nei primi sei mesi del 2022: la Fondazione, che nasce con l’intento di sostenere le vittime di tutti i reati gravi, oggi di fatto sostiene nella stragrande maggioranza dei casi donne e minori vittime di violenza. Noi operiamo su un numero ristretto di casi, e solo su segnalazione dei Comuni, ma non possiamo non trovare preoccupante questa tendenza”.

Da qui la decisione della Regione Emilia-Romagna di sostenere ulteriormente la Fondazione portando il suo contributo da 150.000 del 2021 a 250.000 del 2022.

Tutti i cittadini possono sostenere la Fondazione emiliano romagnola per le vittime dei reati devolvendo a suo favore il proprio Cinque per Mille. È sufficiente indicare nell’apposito riquadro il codice fiscale 02490441207. Questa scelta non cambia nulla per il contribuente, né in aggiunta né in sottrazione alla cifra dovuta al fisco.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/09/09 12:23:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-09T16:16:00+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?